mercoledì 21 settembre 2011

Spaghetti alla puttanesca

Buongiorno!!!
Oggi mi cimento in un altro piatto della tradizione romana (ma forse anche campana), con buona pace dei "veri" romani...la Puttanesca.....spero di non aver fatto tanti errori....
La prima cosa che mi ha incuriosito di questa pasta è il nome, ma perché mai gli hanno dato questo nome poco simpatico???
Dietro la storia di questo nome esistono parecchie versioni, ma quella più verosimile è questa...direttamente da Wikipedia!!
"Alcuni dicono che il nome di questa ricetta derivò, all’inizio del secolo, dal proprietario di una casa di appuntamenti nei Quartieri Spagnoli, che era solito rifocillare i propri ospiti con questo piatto, sfruttandone la rapidità e facilità di preparazione. Altri fanno riferimento agli indumenti intimi delle ragazze della casa che, per attirare e allettare l’occhio del cliente, indossavano probabilmente biancheria di ogni tipo, di colori vistosi e ricca di promettenti trasparenze. I tanti colori di questo abbigliamento si ritroverebbero nell’omonima salsa: il verde del prezzemolo, il rosso dei pomodori,il viola scuro delle olive, il grigio-verde dei capperi, la tinta granato dei peperoncini."
Che ne pensate????
Io posso dire solo che è molto molto buona!!!!!

Ingredienti per due persone:

180 gr. di spaghetti
1 barattolo di pelati
2 spicchi d'aglio
5 filetti d'acciuga
Capperi
Olive nere snocciolate
Olio extra vergine d'oliva
Sale
Prezzemolo

Procedimento:

In una padella mettere a rosolare l'aglio, le olive tagliate a pezzetti, le acciughe e i capperi, cuocere a fuoco vivo per circa cinque minuti, poi aggiungere il pomodoro, salare e cucinare per circa una quindicina di minuti; nel frattempo mettere a bollire una pentola con acqua salata e cuocere gli spaghetti, scolarli e fargli finire la cottura nel sugo, spolverare con del prezzemolo e servire!!!!
Buon appetito!!!


43 commenti:

  1. E' tanto tempo che non li faccio!! Sono davvero appetitosissimi e buonissimi! Complimenti! Un bacione.

    RispondiElimina
  2. buongiorno a te carissima!
    Riguardo a questo piatto penso che , qualunque sia la storia della ricetta, lascia appagato qualunque palato!!!
    Ma non è che il nome deriva dal fatto che chi andava via da quella casa ne usciva "appagato" in tutti i sensi?!? ^_______^
    sbaciuzz

    RispondiElimina
  3. Bravissima Olga questa pasta si fa molto qui a Roma, anche se penso che le sue origini siano campane, comunque hai interpretato la ricetta alla perfezione!!!buonissima!!!Un abbraccio!!!

    RispondiElimina
  4. Bona la puttanesca brava!!
    la faccio spesso e mi dimentico sempre di postarla :(
    un bacione one Anna

    RispondiElimina
  5. Eccomi qui che ti seguo volentieri e trovo carinissima la storia del nome " puttanesca" oltre che la pasta e' troppo buona!

    RispondiElimina
  6. @Manuela: Grazie mille cara!!
    @Anna:Hai ragione, lo sai che non avevo pensato all'appagamento in senso lato...ahahah può essere un'idea!!!
    @Rossella: Grazie mille!!!
    @Anna: Grazie!!
    @Ombretta: Benvenuta nel mio blog!!! un bacione

    RispondiElimina
  7. brava romana vera...da una romana come te!

    RispondiElimina
  8. E'buonissima sì, una vera delizia! Io so che il nome deriva dal fatto che le signorine che lavoravano la notte non avevano molto tempo per prepararsi da mangiare e non amavano nemmeno dedicarcisi troppo, così si inventavano paste improvvisate, a base di avanzi. Sia come sia, io la trovo squisita!

    RispondiElimina
  9. è un secolo che devo fare questa pasta e ora mi è venuta una voglia....la tua è venuta benissimo. ma sai che non conoscevo affatto la storia del nome? Bravissima e grazie per tutte le informazioni

    RispondiElimina
  10. E con orgoglio sono la tua 180esima follower!!!!! :D
    Mi sono aggiunta perché la puttanesca è un must!
    Mamma che buoniiiiii!!!
    Complimenti per il tuo blog, passa da me e aggiungiti se ti va! ;)

    RispondiElimina
  11. La facciamo spesso a casa.. la trovo ottima!!!!bacioni e buona giornata :-)

    RispondiElimina
  12. Vista l'ora ne mangerei un bel piatto....è così invitante!!!!
    Buona giornata

    RispondiElimina
  13. grazie mille per gli auguri!
    ho postato la torta!
    ciao carla

    RispondiElimina
  14. buona la psta preparata così! ciao e buona giornata

    RispondiElimina
  15. Sai che me lo chiedevo anch'io il perchè di questo nome? Grazie per avermi chiarito le idee... cmq il sugo alla puttanesca è buonissimissimo e la foto è da acquolina, che fame!

    RispondiElimina
  16. E' vero è anche napoletana, io tranne che per le acciughe, la preparo come te.
    I tuoi spaghetti hanno proprio un bell'aspetto!

    Baci

    Giovanna

    RispondiElimina
  17. Buona! Anch'io la faccio come te. :)

    RispondiElimina
  18. le origini contano poco ..la sostanza invece molto di piu'...questa la adorooooooo!!!baci

    RispondiElimina
  19. @sulemaniche: Grazie....fiù se lo dice una romana "vera" sono più contenta!!!!!
    @Serena: Grazie!!!!
    @Stefania: Grazie, la storia del nome era un mistero anche per me!!!
    @Mirty: Grazie mille 180° follwer...un bacioneeeee
    @Claudia: Grazie cara!!
    @Nani e Lolly: Grazie mille ragazze!!
    @Letizia: Lo sai che la rimangerei volentieri pure io...
    @Carla: Vengo a dare un'occhiata!!!
    @Mamanluisa: Grazie mille!!!
    @Marina: Grazie!!!
    @Giovanna: Grazie, per cui la versione napoletana è senza acciugh...grazie per le info!!!
    @Fra: Grazie!!!
    @Scarlet concordo...w la sostanza!!!

    RispondiElimina
  20. Non sapevo l'etimologia del nome, ma per capire che è buonissima basta vederla e dire che non l'ho mai fatta, da rimediare!bacioni!

    RispondiElimina
  21. mmmmmmm....bbbboniiiiiii!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  22. e' un piatto davvero delizioso!!
    felice giornata! ciao :)

    RispondiElimina
  23. Non so se il piatto sia originario della Campania o di Roma, so che m piace però.
    Baci.

    RispondiElimina
  24. buono questo piatto, assolutamente da provare.

    RispondiElimina
  25. Adoro la pasta alla puttanesca ^__^!
    Giuliana

    RispondiElimina
  26. @Kà: Grazie cara, prova a farla è veramente ottima ma sopratutto velocissima!!
    @Simo: Grazie mille!!!
    @Nanaussa: Grazie cara!!
    @Natalia: ahaha sono d'accordo con te..l'importante è che sia buono!!
    @Deborah:Grazie!!!
    @Giuliana: Grazie cara!!!

    RispondiElimina
  27. Sono una meraviglia Olga i tuoi spaghi
    bacioni

    RispondiElimina
  28. Buoniiiii! Da quello che so non hai fatto nessun errore anch'io li faccio cosi..
    baci

    RispondiElimina
  29. ciao Olga, grazie di essere passata da me. Buoni gli spaghetti alla puttanesca, sono altoatesina ma amo i sapori del sud.
    Buona serata!

    RispondiElimina
  30. Anch'io mi sono sempre chiesta perché si chiamasse così....certo, il nome non lascia molti dubbi... ;D Però è buona davvero, io la faccio spesso!! E che importa se è campana o laziale, quando una ricetta è da leccarsi i baffi, è di chi se la mangia!!! =D =D

    RispondiElimina
  31. é ottima!!! l'adoro anch'io, la faccio spesso! complimenti per il tuo blog, ti seguo volentieri!!!

    RispondiElimina
  32. Ottimo questo condimento, delizioso!

    Un bacione :)

    RispondiElimina
  33. ciao!!!1 questo piatto è un classico che non faccio da troppo tempo!!! Devo ricordarmene! Un bacione

    RispondiElimina
  34. Ed eccomi qui, Olga, e mi accogli con la ricetta che preparava sempre il mio papà, oggi è pigro e se la fa preparare!!
    ciao loredana e a presto

    RispondiElimina
  35. Una ricetta sempreverde!!! E che belli gli aneddoti sul nome!!! Ciao!

    RispondiElimina
  36. Ciao Olga, eccomi qui a curiosare tra le tue bellissime ricette. E per non perdermene nessuna mi sono subito iscritta tra i tuoi lettori.
    La salsa alla puttanesca è buonissima, alla face del suo nome...

    RispondiElimina
  37. Buona questa pasta!
    Ma sai che me lo sono chiesta spesso anch'io l'origine del nome?! Poi, in effetti non sono mai andata a vedere..;)
    Col fatto che mia mamma non è italiana, certi piatti proprio mi mancano, e questo è uno di loro! Me lo segno da provare! Grazie!

    RispondiElimina
  38. condivido il tuo pensiero, qualunque sia l'origine di questo piatto resta il fatto che è troppo buona :))
    Se fosse nata di questi tempi come l'avrebbero chiamata?
    Pasta alla escort??
    Buon fine settimana, baci.

    RispondiElimina
  39. Ciao Olga sono venuta a portarti personalmente la fetta della torta... ma in cambio mi prendo una forchettata della tua pasta, ci stai?! :-)

    RispondiElimina
  40. @Stefania: Grazie mille!!!
    @Sognando dolcezze: Grazie per essere passata...e benvenuta!!!!
    @Due bionde in cucina: Benvenute!!!!!
    @Gabri: Hai perfettamente ragione!!!!
    @Sere: Grazie mille e benvenuta!!!!
    @Felix: Grazie cara!!!
    @Viola: Effettivamente a forza di fare piatti strani ci dimentichiamo i classici!!!
    @Loredana: Allora mi sa che glielo devi proprio preparare un bel piatto al tuo papà!!!
    @Tiziana: Grazie mille!!!
    @Ilaria: Ciao e benvenuta nel mio blog!!!!
    @Mercoledì Grazie!!!!
    @Zucchina: ahaha mi piace pasta alla escort...troppo carino!!!! un bacio
    @Chez: Grazie mille...la torta la prendo sempre volentieri!!! un bacione!!

    RispondiElimina
  41. io cio ho messo sempre il tonno! ho sempre sbagliato!?

    RispondiElimina
  42. Ciao, mi chiamo Francesco, e sono un nuovo Blogger, il mio Blog si intitola: Danzando tra i fornelli. Complimenti per il tuo!!!

    RispondiElimina

Lasciate un commento, per segnalarmi il vostro passaggio e per scambiarci idee ed opinioni!!!

Post più popolari

Visualizzazioni totali